Bandi e concorsi

(Pubblicato il 08/11/2017)

Avviso Pubblico per la costituzione di una lista di esperti per il conferimento di incarichi nell'ambito delle attività dell'Ufficio Catalogo Beni Architettonici per gli anni 2017 - 2020 

Clicca qui per il bando

 

(Pubblicato il 07/07/2017)

Avviso Pubblico per la costituzione di una lista di esperti per il conferimento di incarichi nell’ambito delle attività dell’Ufficio Catalogo Beni Storico Artistici

PREMESSO che la Direzione Generale Archeologia Belle Arti e Paesaggio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo nel 2016 ha emanato un Bando per l’assegnazione di contributi a progetti ed iniziative relativi al patrimonio storico della Prima Guerra Mondiale e che la Soprintendenza ABAP per le province di Pisa e Livorno ha partecipato al Bando con il “Progetto di catalogazione e digitalizzazione della documentazione fotografica e degli strumenti chirurgici del Capitano Medico Guido Zeppini”;

PREMESSO che con nota n. 15555 del 24 maggio 2008 la Direzione Generale Archeologia Belle Arti e Paesaggio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha comunicato che il Comitato Tecnico Scientifico Speciale per il patrimonio storico della Prima Guerra Mondiale ha inserito il suddetto progetto nel piano di interventi ammessi a finanziamento;

PREMESSO che, considerata la carenza di professionalità interne in possesso di competenze informatiche ed esperienze pregresse relative ai sistemi informativi specifici attualmente utilizzati dall’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione e considerata la mole di lavoro derivante dall’ordinaria attività di tutela, conservazione e valorizzazione totalmente assorbente per il personale tecnico scientifico interno, questa Soprintendenza intende avvalersi, ai sensi dell’art. 7 comma 6 del D.lgs. 165/2001 e s.m.i., di professionalità specialistiche altamente qualificate esterne alla P.A.;

a tal fine emana, ai sensi del comma 6 bis dell’art. 7 D.lgs cit., il presente Avviso Pubblico per l’individuazione di figure professionali cui conferire incarichi relativi alle attività previste nel progetto, mediante affidamento diretto, secondo la normativa vigente.
L’iscrizione nella lista non comporta l’automatico affidamento degli incarichi.
Con il presente Avviso non è posta in essere alcuna procedura paraconcorsuale.

1 Oggetto della lista

Ai fini dell’attuazione dell’attività di catalogazione prevista dal progetto, ovvero redazione mediante SIGECweb di schede di catalogo ICCD/F, ICCD/PST, ICCD OA, ICCD/S compresi realizzazione di foto ove necessario e collegamento di foto già esistenti in digitale alle relative schede, questa Soprintendenza costituisce una lista di esperti/professionisti.

2 Requisiti di ammissibilità delle candidature

Per valutare l’ammissibilità delle domande saranno valutati i seguenti requisiti:

2.1 Requisiti di legge:
• cittadinanza italiana o cittadinanza di stato membro dell’Unione Europea, purché con un’adeguata conoscenza della lingua italiana;
• pieno godimento dei diritti civili e politici;
• non aver riportato condanne penali e non essere destinatario/a di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione e di provvedimenti iscritti nel casellario giudiziale;
• non avere in corso alcun procedimento penale;
• non aver riportato condanne che comportano l’incapacità a contrattare con la Pubblica Amministrazione;
• non trovarsi in alcuna delle situazioni di incompatibilità a rivestire l’incarico previste dalla normativa vigente.

2.2 Requisiti professionali:
• Laurea vecchio ordinamento o Laurea magistrale afferente ai contenuti dell’incarico, ovvero in Lettere indirizzo Storia dell’Arte, in Beni Culturali
• Conoscenza della normativa ICCD relativa alla catalogazione dei beni mobili
• Comprovata esperienza nel campo della catalogazione dei beni mobili e dei documenti fotografici.
• Comprovata conoscenza ed esperienza dell’utilizzo della piattaforma SIGECWEB.
• Comprovata esperienza nella georefenziazione di beni

I suddetti requisiti (di legge e professionali) dovranno essere dichiarati dal candidato alla presentazione della domanda come specificato al successivo paragrafo 3.

3 Modalità di presentazione della candidatura di iscrizione

Le candidature potranno essere presentate dal giorno di pubblicazione del presente Avviso sul sito www.sbappsae-pi.beniculturali.it fino e non oltre le ore 12 del 21 luglio 2017, salvo eventuali proroghe che saranno comunque comunicate sul medesimo sito web. Possono presentare domanda di candidatura solo le persone fisiche rappresentate da singoli esperti in possesso dei requisiti richiesti.
Non è prevista e non è ammessa la candidatura di persone giuridiche quali società, associazioni, enti ecc.

Gli interessati a presentare candidatura debbono obbligatoriamente, pena la non ammissibilità:
1. specificare nella domanda nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, numero di telefono, indirizzo e-mail, dichiarazione del possesso dei requisiti richiesti (vedi punto 2)
2. allegare un curriculum vitae sottoscritto e datato e la fotocopia di un documento di identità in corso di validità
3. allegare una dichiarazione sostitutiva di notorietà attestante il possesso dei titoli dichiarati

Le domande dovranno pervenire, obbligatoriamente, entro e non oltre le ore 12 del 21 luglio 2017 pena l’esclusione.
Le domande, corredate della documentazione richiesta, potranno essere inoltrate per posta elettronica all’indirizzo sabap-pi@beniculturali.it o consegnate a mano direttamente alla Segreteria del Soprintendente dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
Nella voce oggetto del messaggio di posta elettronica o sulla busta consegnata a mano dovranno essere indicati nome, cognome, recapito telefonico e la dicitura: “progetto Zeppini, bando MiBACT I GM, candidatura per l’inclusione nella Lista di esperti per il conferimento di incarichi nell’ambito delle attività dell’ufficio Catalogo Beni Storico artistici”.

4 Istruttoria delle candidature

Una volta scaduti i termini per la presentazione delle candidature si procederà ad effettuare un’istruttoria sull’ammissibilità delle stesse, sulla base della documentazione trasmessa dai candidati.
Le candidature incomplete, imprecise, o non corrispondenti ai requisiti di ammissibilità non verranno prese in considerazione. Saranno altresì escluse le domande che non presenteranno corrispondenza tra le tipologie di incarichi e le esperienze professionali indicate nel curriculum vitae. L’esito positivo dell’istruttoria di ammissibilità verrà comunicato al candidato per posta elettronica. Se opportuno, questo istituto potrà richiedere al candidato ulteriori informazioni da acquisire tramite colloquio o in forma scritta. I candidati devono essere in grado di produrre la documentazione che certifichi quanto dichiarato nella domanda di inclusione e nel Curriculum vitae, pena l’esclusione.

5 Formazione della Lista

Le candidature ritenute ammissibili a seguito delle operazioni di istruttoria saranno inserite nella Lista. Tale inserimento non comporta alcun diritto o privilegio, ma è obbligatorio per il conferimento di incarichi di collaborazione da parte di questa Soprintendenza negli ambiti di attività descritti al punto 1.
La costituzione della lista non prevede la predisposizione di graduatorie.
I soggetti interessati prendono atto che la verifica di incongruità tra quanto dichiarato nella domanda e quanto diversamente accertato comporterà la cancellazione dalla lista, l’interruzione immediata di qualsiasi rapporto in essere, la preclusione a istaurare qualsiasi rapporto futuro nei predetti ambiti di attività e gli effetti diretti connessi alla falsa dichiarazione di cui al DPR 445/2000, salvo azioni diverse ritenute necessarie.

6 Selezione degli esperti

Questo istituto, una volta riscontrata la necessità di affidare un incarico di cui al punto 1 a un esperto, avrà la possibilità di attingere alla lista formata ai sensi del presente Avviso. Sarà istituita un’apposita Commissione al fine di procedere a una valutazione comparativa degli esperti inseriti nella Lista, che provvederà, a proprio insindacabile giudizio, all’individuazione del soggetto a cui affidare l’incarico, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza. La valutazione comparativa dei curricula pervenuti terrà conto della tipologia dell’incarico da affidare, della rilevanza del curriculum rispetto all’oggetto della presentazione in termini di effettiva esperienza nel settore indicato e della disponibilità a effettuare le prestazioni nei tempi richiesti. La Commissione potrà, di propria autonoma iniziativa e senza alcun obbligo, convocare i suddetti esperti per effettuare un ulteriore colloquio di valutazione.

7 Modalità di conferimento e svolgimento dell’incarico

Le modalità, le condizioni economiche e la durata dell’incarico verranno determinate sulla base delle reali esigenze dell’istituto, nell’ambito di quanto indicato al precedente punto 1, e saranno, comunque, regolate da apposito contratto scritto tra le parti. Per gli esperti selezionati è prevista la possibilità di rinunciare all’incarico per ragioni di indisponibilità temporanea. L’esperto che rinunci per tre volte consecutive all’attivazione dell’incarico verrà automaticamente escluso dalla Lista.

8 Privacy

Ai sensi del D.Lgs. n.196/2003 e successive modifiche e integrazioni, si informa che:
• Il trattamento dei dati personali dei soggetti richiedenti è finalizzato unicamente alla stesura di un elenco per l’eventuale successivo affidamento dell’incarico professionale.
• Il trattamento dei dati sarà effettuato dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Pisa e Livorno, con sede in Pisa, Lungarno Pacinotti 46, nei limiti necessari a perseguire le sopra citate finalità, con modalità e strumenti idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza dei richiedenti.
• I dati potranno essere comunicati o portati a conoscenza dei funzionari responsabili o di dipendenti coinvolti a vario titolo con l’incarico professionale da affidare o affidato.
• Il conferimento dei dati è obbligatorio per l’inserimento nella Lista e l’eventuale affidamento dell’incarico professionale; il rifiuto di rispondere comporta il mancato inserimento nell’elenco e il non affidamento dell’incarico.
• all’interessato sono riconosciuti i diritti di cui all’art.7 della Legge 196/2003 “Codice in materia di dati personali”.


9 Pubblicazione

Il presente Avviso è pubblicato sul sito internet della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Pisa e Livorno (www.sbappsae-pi.beniculturali.it).

10 Norme di salvaguardia

Il presente Avviso non vincola, in alcun modo, la Soprintendenza.
Il presente Avviso può essere modificato, sospeso o revocato per esigenze amministrative e giuridiche del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, senza che i candidati che abbiano presentato domanda possano vantare alcuna pretesa.

11 Informazioni

Eventuali quesiti potranno essere inoltrati esclusivamente a mezzo di posta elettronica al seguente indirizzo: sabap-pi@beniculturali.it.

Il Soprintendente
Andrea Muzzi