Pisa, Museo Nazionale di San Matteo

Direttore: Dario Matteoni    e-mail:  dario.matteoni@beniculturali.it      sbapsae-pi.museosanmatteo@beniculturali.it 

 

Indirizzo: piazza San Matteo in Soarta, 1   56126 Pisa

telefono: 0039 050 541865    fax: 0039 050 542640

 

Pannelli S. Matteo.jpg

Orari:

feriale: 8:30 - 19:00
festivo: 8:30 - 13:30
chiusura: ogni lunedì, 1 gennaio, 1 maggio, 25 dicembre

Costo biglietti:

intero:  € 5.00

ridotto: € 2.50 (giovani dai 18 anni ai 25 e docenti di Scuole Statali)

gratuito: studenti e docenti delle Facoltà di Lettere e Architettura, minori di 18 anni (purché provenienti da paesi dell’Unione Europea o da paesi con i quali l’Italia ha stipulato trattati di reciprocità) e per tutti ogni prima domenica del mese.

biglietto cumulativo: intero euro 8; ridotto euro 4 (consente la visita sia al Museo Nazionale di San Matteo che al Museo Nazionale di Palazzo Reale ed è valido 3 giorni)

Comunicato

Carta dei servizi Museo di S. Matteo anno 2012

 

Accesso per portatori di handicap: parziale

Servizi educativi: programmati o su prenotazione

Accesso ai depositi: in base alla normativa vigente, su richiesta da inoltrare alla Soprintendenza

Accesso all’archivio: in base alla normativa vigente, su richiesta da inoltrare alla Soprintendenza

Riprese filmate e riproduzioni fotografiche: in base alla normativa vigente, su richiesta da inoltrare alla Soprintendenza

Concessione d’uso di ambienti: in base alla normativa vigente, su richiesta da inoltrare alla Soprintendenza


EVENTI NUOVI E/O CONTINUATIVI AL MUSEO DI S. MATTEO

 

Museo di S. Matteo "Un restauro in diretta"

Al Museo Nazionale di San Matteo è in fase di restauro una delle opere più prestigiose delle sue collezioni, il Polittico di Santa Caterina d'Alessandria (1320), opera di Simone Martini. L'evento può essere seguito in diretta, per tutto il periodo della sua durata, attraverso i vetri del laboratorio di restauro, con i seguenti orari: dal martedì al sabato dalle 08.30 alle 19.30, la domenica e gli altri giorni festivi dalle 08.30 alle 13.30. 

 

Il Museo Nazionale di San Matteo di Pisa raccoglie opere provenienti dai principali edifici ecclesiastici della città e del territorio. La collezione di scultura lapidea comprende opere dal primo Medioevo al Cinquecento, tra cui spiccano notevoli testimonianze del periodo “romanico” e i capolavori di Nicola e Giovanni Pisano, di Andrea e Nino Pisani, Francesco di Valdambrino, Donatello, Michelozzo e Andrea della Robbia. Ricchissima la collezione di pittura, che annovera oltre duecento dipinti dell’arte toscana tra il Cinquecento e il Settecento. La pinacoteca, una delle più notevoli al mondo per l'arte cristiana, conserva mirabili tavole di Giunta Pisano, Berlinghiero, Volterrano, Simone Martini, Lippo Memmi, Francesco Traini, Taddeo Gaddi, Spinello Aretino affiancate, per il Quattrocento, dalle opere eccelse di Masaccio, di Gentile da Fabriano, del Beato Angelico, di Benozzo Gozzoli e del Ghirlandaio. Il museo conserva anche importanti testimonianze di codici miniati (secoli XII-XIV), di scultura lignea del Trecento e del Quattrocento, di ceramiche medievali (oltre 600 rarissimi bacini ceramici di fattura islamica dei secoli X-XIII e maioliche arcaiche pisane dagli inizi del XIII secolo).

 

Bibliografia essenziale:

  • E. Carli, Il museo di Pisa, Pisa 1974
  • Nel secolo di Lorenzo. Restauri di opere d’arte del Quattrocento, catalogo della mostra (Pisa, Museo Nazionale di San Matteo, 13 febbraio-30 maggio1993) a cura di M. Burresi, Pisa 1992
  • Alla ricerca di un’identità. Le pubbliche collezioni d’arte a Pisa tra Settecento e Novecento, catalogo della mostra (Pisa, Museo Nazionale di Palazzo Reale, 15 aprile-30 maggio 1999) a cura di M. Burresi, Pontedera 1999