Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Pisa e Livorno

La Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Pisa e Livorno è un organo periferico del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, che ha il compito istituzionale di tutelare il patrimonio archeologico, architettonico, paesaggistico, storico e artistico nell'ambito del territorio di competenza, oltre a cooperare con la Regione e gli enti territoriali per la sua valorizzazione.

Tale attività è esercitata ai sensi del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio (D.Lgs. 42/2004 e successive modifiche ed integrazioni) sul patrimonio di interesse culturale di proprietà dello Stato, delle regioni, di enti e di istituti pubblici, nonché di persone giuridiche private non animate da fini di lucro.

Il sito web, nell'intento di migliorare il rapporto tra gli utenti e l'Amministrazione, si pone tra l'altro l'obiettivo di illustrare, per gli aspetti di maggiore interesse, la disciplina normativa di riferimento, gli obiettivi e i criteri operativi che muovono l'attività della Soprintendenza e così fornire un quadro conoscitivo d'insieme e uno strumento utile per orientarsi in una materia molto complessa e accedere alle procedure ed ai servizi offerti.

Lungarno Pisa

Consigliamo di entrare nella sezione News periodicamente per tenersi aggiornati su eventuali comunicazioni.

News: Per leggere clicca qui 

ATTENZIONE LEGGERE ATTENTAMENTE

Dal 1° gennaio 2018, al fine di accrescere l'efficenza nello svolgimento dei procedimenti amministrativi che prevedono la collaborazione tra diversi enti pubblici, si richiede l'invio in forma telematica tramite indirizzo PEC (ogni singolo file non deve essere superiore a 5 megabyte e il formato deve essere PDF)

Per i progetti con dimensioni elevate che non possono essere inviate tramite unica PEC è stato disposto un CLOUD dove è possibile inviare il materiale tramite questo link: http://quickconnect.to/soprintendenza-pi

Clicca qui per la guida all'uso del Cloud

Da parte dell'utenza privata, visto che non è obbligatorio l'invio in forma telematica, si richiede dove la richiesta non pervenisse via PEC, di allegare una copia su CD/DVD dell'intero materiale consegnato.  

Le richieste di informazioni a carattere generale, ovvero relative a una specifica pratica ma aventi semplice carattere amministrativo (ad es. data di protocollazione di una pratica in entrata) devono essere effettuate NON per via telefonica MA inviando una e-mail alla casella sabap-pi.urp@beniculturali.it
Il ricevimento personale del martedì mattina da parte dei funzionari va utilizzato SOLO per discutere gli aspetti tecnico-scientifici di una pratica. 

stemma pisa 01amministrazione trasparente

 

 

Sezione Dowload modulistica per tutte le  richieste